Stampa

Guida all'affilatura della Catena Stihl

Pubblicato il da

Guida all'affilatura della Catena Stihl

Guida all'affilatura della Catena Stihl

STIHL offre a tutti, dall’utilizzatore occasionale al forestale esperto, l’attrezzo adatto per la cura del dispositivo di taglio (catena, spranga e rocchetto). Questo opuscolo ha lo scopo di aiutarvi a scegliere gli attrezzi idonei per la manutenzione del dispositivo di taglio e ad imparare a usarli.

La prestazione di taglio di una motosega, oltre che dalla qualità e dalla potenza motore, dipende in modo decisivo dalla scelta e dallo stato del dispositivo di taglio. STIHL è l’unico produttore di motoseghe nel mondo che sviluppa e fabbrica in proprio anche le catene e le spranghe. Le catene e le spranghe STIHL forniscono un’eccellente prestazione di taglio non solo sulle motoseghe STIHL, ma anche se montate su quelle di altri produttori.

Catene

  • Fori degli snodi superlisci: migliora la mobilità della catena e ne aumenta la durata utile.
  • Stiramento: riduce al minimo l’ulteriore allungamento della catena al primo impiego, ne aumenta la durata utile e riduce l’usura.
  • Catene Komfort: Grazie alla forma modificata della base del dente le vibrazioni durante l’uso si riducono anche del 70%.

Spranghe

Le spranghe STIHL sono ottimizzate per quanto riguarda durata, capacità di carico e peso.

  • Simmetria perfetta: grazie alla loro forma simmetrica le spranghe STIHL possono essere voltate. Così vengono sollecitati uniformemente entrambi i lati longitudinali.
  • Guida di scorrimento della catena temprata a induzione: la tempra a induzione rende l’intera guida ancora più resistente all’usura.
  • Stella di rinvio con cuscinetto a rulli incapsulato: la versione di serie con cuscinetto a rulli incapsulato impedisce la penetrazione di sporco e non richiede manutenzione.
  • Sistema di lubrificazione Oilomatic: questo sistema provvede alla riduzione di attrito e usura e quindi a una maggiore durata del dispositivo di taglio.

Composizione di una catena

Composizione Catena STIHL

Le catene STIHL sono cosiddette catene a tre file di maglie e sono sempre composte secondo lo stesso principio. Le catene si differenziano nel profilo dei denti e nelle dimensioni delle singole maglie. Le catene sono composte dalle maglie di guida (1), dalle maglie di giunzione (2), dai denti sinistri (3) e dai denti destri (4). Le catene con rimbalzo particolarmente ridotto hanno una maglia di guida a gobba (5) e sono caratterizzate dalla cifra 3 nella denominazione della catena, per es. 36 RS3.

Per una riaffilatura facile e a regola d’arte e per controllare l’usura quasi tutte le catene sono dotate di riferimenti per l’assistenza e per l’usura:

  1. Angolo di affilatura: Riferimento per l’angolo di affilatura corretto del tagliente del tetto e per la lunghezza minima del dente: se nella riaffilatura si raggiunge questo riferimento si deve sostituire la catena.
  2. Angolo del tagliente laterale: Riferimento per l’angolo corretto del tagliente laterale e per la lunghezza minima del dente.
  3. Limitatore di profondità Riferimento per l’angolo corretto del limitatore di profondità e riferimento di usura. Durante la riaffilatura il limitatore di profondità deve trovarsi parallelo a questo riferimento.
  4. Piede del dente: Riferimento di controllo per l’usura delle superfici di scorrimento del dente (piede del dente). Il consumo uniforme parallelo al riferimento indica una normale usura di esercizio.

Consiglio professionale: L’esperienza dimostra che nello stesso arco di tempo si consumano circa quattro catene, due rocchetti e una spranga. (Principio 4-2-1)

Segni di Usura della CatenaPreparazione della catena all'affilatura

Quando si deve affilare la catena?

Anche la migliore catena si consuma, e con il tempo perde il filo. Se si verifica una delle seguenti situazioni, è arrivato il momento di affilare la catena:

  • La catena non penetra da sé nel legno, ma per tagliare deve essere spinta premendo sulle impugnature.
  • Invece di trucioli grossi, la catena nel taglio a misura produce segatura fine.
  • Sviluppo di fumo nel taglio malgrado la perfetta lubrificazione e la corretta tensione della catena.
  • Il taglio va in una direzione. Questo può significare denti senza filo su un lato o una loro lunghezza irregolare.
  • La motosega "vibra" e "saltella" durante il taglio. In questo caso occorre controllare l’altezza dei limitatori di profondità.

Diametro Lime Tonde - Affilatura CatenaNozioni base – Affilatura della catena

Scelta della lima: Scegliete il diametro della lima tonda secondo il passo della catena.

Guida della lima

  • Guidate la lima in modo da tenere ferma l’impugnatura con una mano, e con l’altra fate avanzare la lima in avanti sul dente.
  • Cominciate dal dente pilota e introducete la lima nel dente in modo che possa essere guidata esercitando pressione dall’interno verso l’esterno lungo il dente.
  • Limate sempre con un angolo di 90° rispetto alla spranga.
  • La lima lavora solo all’andata – sollevarla al ritorno
  • A intervalli regolari ruotate un po’ la lima per evitare di consumarla solo da una parte.

Controllo del risultato di limatura: Se si percepiscono riflessi luminosi sul bordo del tagliente, il dente non è ancora affilato. Solo se non ci sono più riflessi luminosi potete concludere che il dente è ben affilato. Limate poi tutti i denti di questo lato alla stessa lunghezza, poi voltate la motosega di 180° e limate tutti i denti dell’altro lato. Portare tutti i denti alla stessa lunghezza del dente pilota.

Adeguamento del limitatore di profondità : La differenza di altezza tra dente e limitatore di profondità si riduce affilando il dente. Dopo avere affilato tutti i denti dovete controllare l’altezza del limitatore di profondità ed ev. adattarla. Per controllare l’altezza del limitatore di profondità usate la dima adatta al passo catena .

Consiglio professionale: Non lavorate fino a quando la catena ha perso completamente il filo. Di tanto in tanto bastano poche passate di lima per ripristinare il filo della catena.

Attrezzi per l’affilatura

L’affilatura delle catene con la lima tonda solo a mano richiede molta esperienza, e non è priva di scostamenti. Rispettare tutti gli angoli e le dimensioni "a mano libera" è molto difficile e richiede molto esercizio. Ecco perché l’assortimento STIHL comprende l’attrezzo indicato per ogni utilizzatore, che offre l’aiuto necessario: 

  • Dima
  • Portalima con lima tonda
  • Griglia per affilatura
  • Guida portalima FF1
  • Portalime 2in1
  • FG4
  • FG2
  • FG1, FG3

Messa in tensione della catenaMessa in tensione della catena

La corretta tensione della catena influenza in modo decisivo la durata del dispositivo di taglio. Si consiglia perciò di controllarla periodicamente. L’allungamento della catena, specialmente se nuova - pur essendo ridotto a seguito della "stiratura" - è normale. Ecco perché la tensione della catena deve essere regolata periodicamente. Se tesa correttamente, la catena aderisce completamente sulla spranga e, con freno catena disinserito, può ancora esservi fatta scorrere sopra a mano. Se la catena pende sulla guida inferiore della spranga – correggere la tensione.

Errori di affilatura più comuni

Se una catena, dopo l’affilatura, continua a manifestare una prestazione di taglio insoddisfacente, saltellamento, intermittenza o taglio deviato, si deve controllare che non vi siano errori di affilatura. Di seguito alcuni frequenti errori e i loro effetti:

  • Comportamento a strappo nel taglio
  • Bassa resa di taglio
  • Taglio deviato
  • Forte tendenza al rimbalzo
  • Durata utile breve

Attrezzo Manutenzione Spranga STIHLManutenzione della spranga

La spranga si consuma specialmente nella zona con cui si taglia più di frequente – soprattutto sul suo lato inferiore. Ogni volta, prima di montare la spranga e la catena:

  • Pulire i fori di entrata olio e la scanalatura della spranga – per questo è adatto il dente della dima – Controllare la profondità della scanalatura
  • Controllare eventuali bave sulle spalle della spranga e rimuoverle
  • Voltare la spranga, in modo che entrambi i lati abbiano un consumo il più possibile uniforme

Profondità della scanalatura: se la profondità minima è stata superata la spranga si deve sostituire.

Usura sulla spranga: soprattutto una catena troppo allentata produce nel tempo effetti negativi sulla condizione della spranga. Se riconosciuti tempestivamente, si possono prendere misure per impedire l’aggravarsi dell’usura. È quindi necessario verificare periodicamente come procede l’usura della spranga. Seguono alcuni casi di usura più comuni:

  • Spalle della spranga consumate
  • Spalle scavate per lunghi tratti
  • Scanalatura della spranga ristretta o allargata
  • Spalle della spranga scavate su piccoli tratti

Controllo del rocchetto

Anche il rocchetto è soggetto all’usura meccanica. Un rocchetto molto consumato contribuisce anche ad aggravare l’usura della catena, e di conseguenza anche quella della spranga. Perciò anche questo componente deve essere controllato con regolarità.

Controllo delle tracce di usura: se le tracce di usura sul rocchetto raggiungono circa 0,5 mm, si è raggiunto il limite di usura, e occorre sostituire il rocchetto. Questo si può stabilire molto facilmente con l'apposita dima STIHL.

L’usura del rocchetto viene favorita da una catena insufficientemente tesa. Per questo si deve controllare con regolarità che la tensione della catena sia corretta.

Parametri della Catena STIHLIndividuazione del dispositivo di taglio adatto

Se è necessario un nuovo dispositivo di taglio o si desidera montarne un altro sulla motosega, sono utili i parametri illustrati qui sotto riguardanti l‘individuazione del dispositivo adatto. Per individuare la catena, la spranga o il rocchetto in vostro possesso esistono i seguenti parametri.

Parametri della catena: viene classificata in genere secondo le seguenti caratteristiche:

  • 1 Passo: assegna la catena a determinate serie di motoseghe (classi di potenza)
  • 2 Spessore della maglia di guida: assegna la catena a spranghe di guida con una determinata larghezza della scanalatura
  • 3, 4 Forma del dente
  • 5 La lunghezza della catena viene determinata dalla lunghezza della spranga e indicata con il numero delle maglie di guida

Campo di Assistenza STIHLCampo per l’assistenza: tutte le caratteristiche finora indicate, ad eccezione del profilo dei denti e del numero dei denti del rocchetto, possono essere rilevate facilmente dal campo per l’assistenza sul lato attacco di ogni spranga STIHL, dove sono riportate con tecnica laser:

  1. Codice
  2. Lunghezza di taglio
  3. Larghezza scanalatura / spessore maglie di guida
  4. Numero di maglie di guida
  5. Passo catena (solo spranghe Rollomatic)

Per determinare con facilità tutti i parametri di spranga, rocchetto e catena, STIHL offre una dima di controllo.


Clicca sull'immagine qui sotto per scaricare gratuitamente la Guida Completa in formato PDF:

Scarica Gratuitamente la Brochure Informativa "Affilatura delle Catene Stihl"


Soltanto i clienti registrati possono pubblicare commenti.
Accedi e pubblica commento Registrati ora